domenica 19 febbraio | 22:53
pubblicato il 02/ott/2014 16:58

Renzi: rispettiamo il 3% ma anche la Francia

Nessuno può trattare altri paesi membri come studenti

Renzi: rispettiamo il 3% ma anche la Francia

Londra (askanews) - L'Italia "rispetterà il vincolo del 3%" e tuttavia "rispetto la decisione di un paese libero e sovrano come la Francia: nessuno può trattare gli altri paesi membri come si trattano degli studenti. Sono dalla parte di Hollande". Così il premier, Matteo Renzi, commenta - al termine del colloquio con David Cameron - le polemiche e gli attacchi della Germania per la decisione della Francia di non rispettare il vincolo del 3%.

Il presidente del Consiglio ha ribadito che "naturalmente per l'Italia la situazione è diversa, n oi rispettiamo il limite che ci siamo dati del 3%. Non tutti lo fanno - ha aggiunto - ma questo non vuol dire che sia diritto di altri paesi decidere per la Francia . Se la Francia ha deciso così - ha concluso Renzi - avrà i suoi motivi".

Gli articoli più letti
Pd
Pd, ultima trattativa con Emiliano su primarie dopo comunali
Usa-Svezia
Trump cita attacco in Svezia che non c'è stato: ironia scandinava
Pd
Cuperlo a Renzi: scendi da auto, non fare 'Gioventù bruciata'
Spazio
Razzo SpaceX lanciato da storica rampa delle missioni lunari
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia