mercoledì 07 dicembre | 15:55
pubblicato il 02/nov/2015 20:44

Renzi: ricucire Pd e rilanciare Roma, poi il candidato

Forse già in settimana decreto per risorse e nomina "dream team"

Renzi: ricucire Pd e rilanciare Roma, poi il candidato

Roma, 2 nov. (askanews) - Un Pd romano "dilaniato", diviso nelle lotte intestine tra le correnti, ormai "incomprensibili" ai cittadini della Capitale. E' il quadro disegnato dal segretario dem Matteo Renzi, che dopo aver chiuso "la telenovela" di Ignazio Marino prepara la ripartenza della città, che deve tornare ad essere davvero "la Capitale", così come deve tornare "l'orgoglio" nel dire "'sono un cittadino romano'". Solo dopo, spiega il premier, arriverà la scelta del candidato. Per "sei mesi", è l'invito di Renzi, basta "polemiche miopi" ma solo attenzione "per i nuovi autobus, per la pulizia, per il verde pubblico, per le periferie, per lo straordinario centro storico".

Sei mesi che potrebbero iniziare già da questa settimana, se davvero - come assicura un fedelissimo del premier nella Capitale - "giovedì o venerdì arriverà il Cdm per la Capitale". Che stando alla stessa fonte, si baserà su due gambe: da un lato le risorse, da un lato il "dream team" che anche oggi Renzi ha evocato. Sul primo punto, quello che a palazzo Chigi tengono a precisare è che si tratta di fondi già previsti: "Non arrivano ora solo perché Marino se ne è andato", assicurano dal governo. Si tratterebbe infatti del decreto annunciato da Renzi al momento del varo dela legge di Stabilità, con le risorse per la bonifica della Terra dei Fuochi, per l'area di Bagnoli, per la rimozione delle ecoballe campane e anche per il Giubileo. "Circa 200 milioni", spiegano dal Pd romano. Forse qualcosa di più, perché - spiegano da palazzo Chigi - "i conti stanno andando bene, la crescita è maggiore del previsto e dunque un 'gruzzoletto' c'è". Comunque più che sufficienti, "perché un commissario che ha a disposizione pochi mesi di lavoro non riuscirebbe neanche a spenderne di più", spiega un pretoriano di Renzi.

Sul fronte della squadra, invece, l'ipotesi è che Renzi nomini una serie di commissari di governo che affiancheranno il prefetto Tronca: "Il prefetto si sceglierà i suoi sub-commissari, ma al suo fianco avrà una squadra coordinata direttamente da palazzo Chigi", è l'ipotesi che viene suggerita dal Pd romano. Nomine che dovrebbero arrivare contestualmente allo sblocco delle risorse. Del resto, ancora oggi il premier spiegava che "a Roma occorrerà una squadra, un dream team. Persone di primo livello su tutto, dalla cultura allo sport, dai trasporti all'istruzione". Resta da vedere se in pochi giorni si riuscirà a scrivere i provvedimenti: "L'urgenza c'è tutta - spiegano da palazzo Chigi - ma c'è un lavoro tecnico da fare, e va fatto bene".

L'obiettivo è sempre quello di replicare il "miracolo dell'Expo", l'esempio che "l'Italia fa le cose bene, e le fa belle", dice ancora Renzi. Pensando alle cose essenziali: "Prima di tutto, vengono i bus, le buche, l'aeroporto, le scuole, i giardini, l'illuminazione, la pulizia della città. Ho fatto il sindaco. La gente chiede questo, non filosofie esoteriche". Solo dopo si penserà al candidato, perché - giura Renzi - "non ho il chiodo fisso di fare una bella figura per vincere le elezioni: ho il chiodo fisso di far ripartire Roma. La priorità assoluta è la città. Prima viene Roma". E passati questi sei mesi, quando Roma sarà tornata "la città capitale d'Italia, non la città degli scandali e delle polemiche, i romani si sceglieranno il loro sindaco".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi e Pd pronti a governo istituzionale: ma con numeri larghi
L.Bilancio
L.Bilancio, governo pone fiducia in aula Senato su art.1
Governo
Mattarella frena corsa al voto,prima sistema elettorale uniforme
Governo
Renzi: governo istituzionale ma largo, sennò non temo voto
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni