sabato 25 febbraio | 22:26
pubblicato il 05/mag/2014 12:00

Renzi: regole su stadi ci sono, problema è farle rispettare

"Saremo misurati sui fatti, questa vicenda è stimolo a cambiare"

Renzi: regole su stadi ci sono, problema è farle rispettare

Roma, 5 mag. (askanews) - Per la sicurezza negli stadi "il problema non sono le regole e le misure di sicurezza, che ci sono, ma il rispetto delle regole e delle misure di sicurezza, come spesso accade in Italia". Lo ha detto il presidente del Consiglio Matteo Renzi, intervistato a 'Porta Porta' dopo i fatti di Fiorentina-Napoli, e sulla proposta di Alfano del Daspo a vita per i tifosi violenti ha aggiunto: "La proposta Alfano va bene, ne discuteremo questa estate. Ma il tema non sono le regole, è farle rispettare come spesso accade in Italia". "Credo sia stato un errore che si sia deciso di andare a parlare con i tifosi in quelle forme", ha ribadito Renzi, "dopodichè il problema non è mica questo. Bisognava partire e giocare, se si è deciso questo chi ha deciso si è sentito più garantito ma credo sia stato un errore. Ma di fronte alla luna non guardiamo il dito. Non trasformiamo questa vicenda in una cosa superficiale. Il problema è che l'Italia non ha fatto ciò che hanno fatto altrove altri", ha detto Renzi. Si è chiesto Renzi: "Perché un padre col figlio per mano deve svitare il tappo della bottiglietta, e le tifoserie organizzate possono entrare con le bombe carta? Sono vietati gli striscioni ironici, e può entrare uno con una maglietta che inneggia a un omicida...". Renzi dunque assicura: "Ridaremo il calcio alle famiglie, questa vicenda è un monito ma anche uno stimolo a cambiare. Ma lo faremo seriamente. Saremo misurati coi fatti". Con l'obiettivo di "far tornare lo stadio un mondo meraviglioso che entusiasma i nostri bambini che vedono nel calcio un insieme di valori affascinanti, anche il coraggio di saper perdere. Perché tutto questo accada, dobbiamo smettere di considerare le forze dell'ordine berasglio degli insulti degli stadi: quando penso alla vedova Raciti, lo trovo incomprensibile".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Rosato: carte bollate? Emiliano si occupi di contenuti
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Governo
Napolitano: equilibrio Gentiloni punto fermo da salvaguardare
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech