martedì 24 gennaio | 16:28
pubblicato il 10/gen/2016 20:05

Renzi: reato clandestinità non serve, ma va cambiato con calma

'C'è percezione insicurezza: no a demagogia e no a buonismo'

Renzi: reato clandestinità non serve, ma va cambiato con calma

Roma, 10 gen. (askanews) - Il reato di clandestinità "crea problemi, intasa le Procure, non serve. Ma c'è una percezione della sicurezza per cui questo percorso di cambiamento delle regole lo faremo con calma, tutti insieme e senza fretta e quindi non sarà al prossimo Cdm". Lo ha detto il presidente del Consiglio Matteo Renzi, intervistato dal Tg1. "Mai come in questo momento è chiaro che l'EUropa deve avere una posizione comune. No alla demagogia - sintetizza Renzi - ma no anche al buonismo esasperato: chi sbaglia deve essere mandato via".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Fassino: un giovane Prodi? Il Pd un leader ce l'ha già
Governo
A P.Chigi summit Gentiloni e ministri su sicurezza-immigrazione
L.elettorale
Partiti attendono Consulta su Italicum. Già divisi sul day-after
M5s
Grillo a eletti M5s: siete portavoce, linea la decidono iscritti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Al via Peter Baby Bio, progetto toscano per omogeneizzati Km zero
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: Leonardo pronta a cogliere opportunità sviluppo
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4