domenica 26 febbraio | 02:10
pubblicato il 12/mag/2014 17:28

Renzi: preferisco rischiare consenso ma Expo va avanti

una grandissima opportunità per l'Italia

Renzi: preferisco rischiare consenso ma Expo va avanti

Roma (askanews) - "L'Expo è una grandissima iniziativa perl'Italia. Lo so che molti in queste ore stanno dicendo chi te lofa fare, o i sondaggisti che dicono non ti conviene entrare nelladinamica dell'Expo, non ti conviene rischiare la tua facciapulita con quell'immagine di problemi che ci sono... Ma io pensoche Expo sia una grandissima opportunità, preferisco rischiare diperdere qualche punto nei sondaggi alle prossime elezioni cheperdere questa gigantesca opportunità, che vuol dire investimentie posti di lavoro". Lo ha detto il presidente del ConsiglioMatteo Renzi, rispondendo ai giornalisti a proposito delloscandalo su Expo 2015, lasciando Palazzo Chigi.Renzi, che ha anche fatto una specie di 'trattativa' con i giornalisti per la sua dichiarazione, ha confermato "assoluta fiducia in Sala, vannofermati i delinquenti- ha insistito -, non i lavori".

Gli articoli più letti
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Pd
Pd, Rosato: carte bollate? Emiliano si occupi di contenuti
Governo
Napolitano: equilibrio Gentiloni punto fermo da salvaguardare
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech