sabato 25 febbraio | 11:11
pubblicato il 12/nov/2015 11:33

Renzi: positivo vertice Malta su migranti, bicchiere mezzo pieno

"Successo dell'Italia grazie a rinnovata solidità e credibilità"

Renzi: positivo vertice Malta su migranti, bicchiere mezzo pieno

Malta, 12 nov. (askanews) - "Oggi l'Ue si prende su di sè con un esborso significativo il tema di un rinnovato rapporto tra Europa e Africa, e questo è un fatto positivo. Poi si può discutere se il fondo potesse essere più cospicuo o meno. Sono valutazioni che riguardano la parte di bicchiere mezzo vuoto... Io vedo il bicchiere che è molto più che mezzo pieno: l'Italia non è più sola sula questione dei rifugiati; l'Africa è una priorità anche se non è la sola priorità". Lo ha detto il premier Matteo Renzi, commentando il vertice tra Ue e Africa in corso a La Valletta.

"Io credo che sia un fatto positivo intanto che ci sia questo vertice perchè sei mesi fa della questione Ue-Africa non parlava nessuno o quasi. Noi - ha ricordato Renzi - abbiamo insistito a lungo per affrontare questo tema tra i prioritari, e per noi non è soltanto l'immigrazione, ma la relazione Italia-Africa. E' una strategia che porta a fare più viaggi in Africa, più accordi con i singoli Paesi. E questo vertice credo sia un successo per il nostro Paese, perchè abbiamo messo questo tema al centro del nostro lavoro, e lo sarà fino al G7 del 2017 a presidenza italiana: pezzo dopo pezzo la rinnovata credibilità italiana e l'accresciuta solidità del nostro Paese possono portare anche a risultati significativi".

"Finalmente - ha poi aggiunto Renzi - si capisce che non si può più andare avanti con risposte spot. Quelli che vanno in tv a dire che" la questione immigrazione "si risolve tutto in quattro e quattr'otto, che raccontano che l'Italia è stata isolata, oggi hanno avuto una risposta molto chiara".

"Naturlamente occorreranno mesi o forse anni. Non si pensi che di fronte al dolore della guerra, della fame, della carestia, della dittatutra, a qualcuno basti un tweet per fermarsi e non cercare di venire in Europa. Occorre una strategia molto seria e rigorosa ma l'Italia c'è, con tutta la sua solidità e tutta la sua forza", ha rivendicato il premier.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrosinistra
D'Alema: con Orlando segretario Pd si riaprirebbe dialogo
Governo
Guerini: assurdo legare data primarie Pd a elezioni politiche
Campidoglio
Grillo: forza Virginia, giornalisti rispettino privacy Raggi
Pd
Pd, commissione unanime: primarie 30 aprile. Renziani: via alibi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech