domenica 04 dicembre | 05:44
pubblicato il 19/apr/2015 14:06

Renzi: Pd eviti polemiche e divisioni in campagna elettorale

"La prima regola è rispettare le regole"

Renzi: Pd eviti polemiche e divisioni in campagna elettorale

Roma, 19 apr. (askanews) - Il Pd è una "comunità" e tutti devono "rispettare le regole" interne. Lo ha detto questa mattina Matteo Renzi, durante una iniziativa a Mantova, ripresa da Youdem. "Il Pd è una comunità di donne e uomini che, di fronte alle campagne elettorali, lascia da parte le polemiche, le discussioni e le divisioni e si riconosce come parte di una stessa storia".

"Se facciamo le primarie - ha aggiunto - e diciamo che alle primarie poi appoggiamo il candidato che vince, questo vale a Mantova e vale a Venezia, dove il candidato è Casson, che non stava con me, anzi. Felice è stato uno che su tante partite ha detto il contrario di quello che dicevo io, tante volte in Parlamento ha votato contro. Ma quando il mio partito decide che il candidato è Casson, si va tutti insieme a sostenere Casson. Perché la prima regola è rispettare le regole. E' antidemocratico chi non rispetta le regole".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Riforme
Referendum, sfida decisiva per la madrina delle riforme Boschi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari