domenica 11 dicembre | 11:13
pubblicato il 15/dic/2014 13:47

Renzi: Paese non si rassegni, inaccettabile non giocare partita

"L'Italia sembra troppo spesso rassegnata"

Renzi: Paese non si rassegni, inaccettabile non giocare partita

Roma, (askanews) - L'Italia appare "troppo spesso rassegnata" e invece "ha tutte le carte" per "giocare la propria partita". Sarebbe "inaccettabile" non farlo. Lo ha detto il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, parlando al Coni in occasione della consegna dei Collari d'oro al mondo dello sport.

Renzi, rivolgendosi agli atleti presenti nel Salone delle cerimonie del Coni e al padrino e alla madrina dell'iniziativa, Alex Zanardi e Federica Pellegrini, ha osservato che "c'è bisogno di aiutare lo sport ad aiutare l'Italia" che ha tutte le caratteristiche per poter vincere "la sua medaglia d'oro". "Il nostro Paese troppo spesso sembra rassegnato - ha spiegato il presidente del Consiglio -, aver ridotto la propria ambizione, può succedere di perdere ma non è accettabile non giocare la partita, stare rannicchiati e non fare la partita. I problemi vanno affrontati, non devono impedirci di sognare".

Gli articoli più letti
Governo
Di Battista:risponderemo a colpi piazza a tentativo fermare M5s
Governo
Di Maio: no a Gentiloni o altro Avatar per salvare la banca Pd
Governo
Renzi al Pd esclude restare,Gentiloni tiene ma partita non chiusa
Governo
Speranza al Pd: indispensabile una scelta di discontinuità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina