martedì 24 gennaio | 20:18
pubblicato il 05/set/2014 17:36

Renzi: ok Bce, spread cala. E se euro si deprezza e' un bene

"Ora vigilare che denari arrivino veramente a imprese" (ASCA) - Roma, 5 set 2014 - La decisione della Bce di tagliare ulteriormente i tassi di interesse favorisce l'Italia per il calo dello spread e perche' se l'euro si deprezza sul dollaro "non ci mettiamo certo a piangere...". E' il commento di Matteo Renzi, in conferenza stampa dal Galles.

"La decisione presa nella sua autonomia dalla Bce crediamo che possa essere utile per noi su due piani: la riduzione dello spread da un lato, dall'altro la liquidita' per le imprese". Su questo ultimo punto, "i 200 miliardi disponibili dalla Bce dobbiamo vigilare affinche' le banche italiane li usino per le imprese. E se l'euro perde un po' sul dollaro non e' che ci mettiamo a piangere", ha detto il premier.

Rea

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Fassino: un giovane Prodi? Il Pd un leader ce l'ha già
Governo
A P.Chigi summit Gentiloni e ministri su sicurezza-immigrazione
M5s
Grillo imbavaglia i suoi: parlate se autorizzati o andate via
M5s
Grillo a eletti M5s: siete portavoce, linea la decidono iscritti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Al via Peter Baby Bio, progetto toscano per omogeneizzati Km zero
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: Leonardo pronta a cogliere opportunità sviluppo
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4