sabato 10 dicembre | 14:09
pubblicato il 22/apr/2015 15:16

Renzi: non tutti i passeggeri sui barconi sono famiglie innocenti

Lotta al terrorismo in Africa deve superare anche questa minaccia

Renzi: non tutti i passeggeri sui barconi sono famiglie innocenti

Roma, 22 apr. (askanews) - "Non tutti i passeggeri sui barconi dei trafficanti sono famiglie innocenti". E' l'avvertimento che Matteo Renzi lancia in un editoriale sul New York Times.

Dopo aver ricordato che "almeno il 90%" dei migranti passano attraverso la Libia, il premier sottolinea che in quel Paese "opera anche lo Stato Islamico" e dunque "il nostro sforzo per combattere il terrorismo in Nord Africa deve evolvere per superare anche questa minaccia, che crea terreno fertile per il traffico di uomini e interagisce pericolosamente con esso". Anche per questo "dobbiamo continuare i nostri sforzi politici e diplomatici per la ricostruzione della Libia".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Orlando: governo per andare al voto, ma Pd non lo fa da solo
Governo
Seconda giornata consultazioni da Mattarella, Gentiloni in pole
Governo
Da Mattarella possibile incarico domenica, in pole c'è Gentiloni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina