lunedì 05 dicembre | 16:27
pubblicato il 07/feb/2014 12:00

Renzi: Non rischiamo il voto, converrebbe a me non all'Italia

Siamo a un passo da una riforma storica

Renzi: Non rischiamo il voto, converrebbe a me non all'Italia

Roma, 7 feb. (askanews) - Non rischiamo il voto: converrebbe a me, non all'Italia. E' il ragionamento che fa il segretario del Pd, Matteo Renzi, in uno scambio di tweet con il giornalista di Repubblica Giovanni Valentini. A suscitare la reazione del sindaco di Firenze è una frase di Valentini che questa mattina scrive sul popolare social network: "Voglio dirlo subito, se Matteo Renzi fa un governo con Berlusconi, gli tolgo il voto e anche il...saluto!". Pronta la risposta di Renzi: "Non rischiamo né voto, né saluto allora". Poi aggiunge in un tweet successivo: "Siamo a un passo da una riforma storica. Senato, province, legge elettorale, titolo V. A me conviene votare, ma all'Italia no".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum, Grillo: addio Renzi, ha vinto la democrazia
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari