sabato 03 dicembre | 17:20
pubblicato il 26/gen/2015 12:37

Renzi: non ripetiamo figuraccia del 2013 sul Qurinale

"Il presidente non si elegge contro nessuno"

Renzi: non ripetiamo figuraccia del 2013 sul Qurinale

Roma, 26 gen. (askanews) - Il capo dello Stato non si elegge "contro" qualcuno, il Pd non deve ripetere la "figuraccia del 2013". Lo ha detto Matteo Renzi, secondo quanto si apprende, durante la riunione con i senatori Pd. "Su questo passaggio ci giochiamo la nostra credibilità", avrebbe aggiunto. "Serve l'unità del Pd, nn si fa il presidente della Repubblica 'contro' nessuno. Neppure contro il Nazareno".

Il premier, quindi, ha ricordato che ci furono ""180 franchi tiratori anche per Ciampi, 170 per Cossiga". La scelta di non proporre rose di nomi, ha poi spiegato, serve a "non lasciare ad altri interlocutori la scelta".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Riforme
Referendum, Grillo: se perdiamo contro il mondo va bene lo stesso
Riforme
Referendum, Berlusconi: con voto a matita possibili i brogli
Altre sezioni
Salute e Benessere
Disturbi del sonno? 10 regole ambientali per dormire meglio
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari