sabato 03 dicembre | 08:01
pubblicato il 29/mar/2015 15:03

Renzi: non la diamo vinta ai terroristi, no futuro agli estremisti

Attentato al Bardo ferita terribile, anche per famiglie italiane

Renzi: non la diamo vinta ai terroristi, no futuro agli estremisti

Roma, 29 mar. (askanews) - "La presenza oggi di tanti capi di Stato e di governo" porta con sé un messaggio chiaro: "Noi non la diamo vinta ai terroristi". Lo ha detto il premier Matteo Renzi a Tunisi, a margine della marcia anti-terrorismo a cui ha preso parte insieme ad alcuni leader europei.

"Noi continuiamo a combattere, affinché gli ideali di pace e di libertà si affermino ovunque. Siamo qui al fianco delle auitorità tunisine per dire che l'Italia fa parte di quella vasta fetta dell'umanità che crede nel futuro". Futuro, ha aggiunto, che "non lasceremo in mano agli estremisti".

La Tunisia "è un paese che sta tentando con determinazione di restituire speranza al proprio popolo. Ciò che è accaduto è una ferita terribile, drammatica, che sconquassa e squarcia anche la storia di alcune famiglie italiane", ha poi sottolineato il premier, ricordando di aver accolto a Ciampino le famiglie delle vittime e aver visto "nei loro occhi un dolore che non si può esprimere".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari