giovedì 08 dicembre | 17:45
pubblicato il 26/ott/2014 13:50

Renzi: non consentiremo a vecchi dirigenti di riprendersi il Pd

"Non permetteremo ai reduci di riportare il partito al 25%"

Renzi: non consentiremo a vecchi dirigenti di riprendersi il Pd

Roma, 26 ott. (askanews) - "Se uno si imbarazza perchè se dopo 25 anni che è in Parlamento trova un altro che riesce a portare la gente a fare politica allora gli abbiamo fatto un favore... Non consentiremo a quella classe dirigente che ieri ha parlato di imbarazzi di riprendersi il Pd". Lo ha detto il premier Matteo Renzi parlando alla Leopolda. Un riferimento a quanto detto ieri da Rosy Bindi, che ha definito "imbarazzante" la Leopolda.

"Rispettiamo - ha aggiunto - coloro che in Parlamento non la pensano come noi. Rispettiamo i messaggi, anche i più offensivi, sono liberi di insultarci. Ma non consentiremo a chi ha detto ieri che la Leopolda è imbarazzante, a quella classe dirigente di riprendersi il Pd per riportarlo dal 41 al 25%. Non consentiremo di fare del Pd il partito dei reduci, saremo il partito dei pionieri".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Pontassieve riaccoglie Renzi: "non molli ora, deve andare avanti"
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Governo
Mattarella apre consultazioni,l'arbitro silente debutta in campo
Governo
Renzi: ok nuovo governo ma appoggiato da tutti, non temiamo voto
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni