martedì 21 febbraio | 00:39
pubblicato il 16/set/2014 12:00

Renzi: non consentiamo Eni vada in crisi per avviso garanzia

"Se per voi questa è una svolta, prendetevi la svolta"

Renzi: non consentiamo Eni vada in crisi per avviso garanzia

Roma, 16 set. (askanews) - Il governo rispetta le indagini e le sentenze, ma non è disposto a consentire che "la prima azienda italiana" venga messa in crisi da "uno scoppo" o da "un avviso di garanzia". Lo ha detto il presidente del consiglio Matteo Renzi parlando alla Camera: "Voglio dire una cosa molto chiara: in queste ore un'azienda, che è la prima azienda italiana, che è la ventiduesima azienda nel mondo, è stata raggiunta da uno scoop, da un avviso di garanzia, da un'indagine. Io dico qui, davanti a voi, che noi aspettiamo le indagini e rispettiamo le sentenze, ma non consentiamo a nessuno scoop di mettere in crisi migliaia di posti di lavoro e non consentiamo a nessun avviso di garanzia, più o meno citofonato sui giornali, di cambiare la politica aziendale di questo paese. Se per voi questa è una svolta, prendetevi la svolta. Ma questo è un dato di fatto per rendere l'Italia un paese civile".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Vertici M5s a Roma, possibile incontro Grillo-Raggi in Campidoglio
Pd
Enrico Letta: Pd non può finire così, attonito da cupio dissolvi
Elezioni
Blog Grillo: pazienza italiani ha un limite, lasciateci votare
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia