lunedì 23 gennaio | 16:10
pubblicato il 06/mar/2014 19:54

Renzi: "No a compiti a casa da Ue, Italia sa da sola cosa fare"

Consapevoli che le priorità sono lavoro e crescita

Renzi: "No a compiti a casa da Ue, Italia sa da sola cosa fare"

Bruxelles(askanews) - Per Matteo Renzi, l'Italia sa bene cose deve fare e non ha bisogno delle sollecitazioni dell'Ue di fare i compiti a casa. "Non abbiamo rassicurazione da dare" sullo stato dell'economia italiana, perchè "oggi non abbiamo parlato della situazione economica". Come ha detto il presidente del Consiglio al termine del vertice straordinario dei capi di Stato e di governo dei paesi Ue sull'Ucraina. In ogni caso, "rispetto a questo refrain italiano per cui l'Europa è vista come il luogo dove si vengono a prendere i compiti per casa, va detto che l'Italia sa da sola cosa fare, siamo consapevoli che le priorità sono crescita e lavoro, lavoro e crescita"."L'Italia - ha ribadito - sa da sola cosa fare per i nostri figli".

Gli articoli più letti
Nato
Emiliano: Trump ignora la Nato? Potremmo rinegoziare trattati
Conti pubblici
Berlusconi: nuova manovra? Rimasti conti da pagare di Renzi
Pd
Pd nega tensione Renzi-Gentiloni su Agcom:non c'è inciucio con Fi
Usa
Gentiloni: Trump? Collaboreremo ma abbiamo i nostri valori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Il Mascagni Luxury Dépendance entra nel circuito Space Hotels
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4