sabato 25 febbraio | 11:11
pubblicato il 18/giu/2014 12:00

Renzi: nessun ok nè diktat su nomine Ue, prima documento

Soluzione complessiva valorizzi rappresentanza di genere

Renzi: nessun ok nè diktat su nomine Ue, prima documento

Roma, 18 giu. (askanews) - "Nessun via libera nè diktat su questo o quel nome ma l'importanza di una soluzione complessiva che valorizzi, questo sì, la rappresentanza di genere". E' quanto ha ribadito il presidente del consiglio Matteo Renzi nell'incontro di oggi con Herman Van Rompuy. Renzi ha incassato da Van Rompuy il via libera per un documento su cui stanno lavorando a Bruxelles e nelle cancellerie sul futuro dell'Europa. "Un approccio di metodo", ha sottolineato Renzi, "che cambia verso al dibattito sulle nomine che vengono dopo, solo dopo, la definizione di un Europa all'altezza delle sfide che ha davanti".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrosinistra
D'Alema: con Orlando segretario Pd si riaprirebbe dialogo
Governo
Guerini: assurdo legare data primarie Pd a elezioni politiche
Campidoglio
Grillo: forza Virginia, giornalisti rispettino privacy Raggi
Pd
Pd, commissione unanime: primarie 30 aprile. Renziani: via alibi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech