mercoledì 22 febbraio | 05:29
pubblicato il 31/gen/2015 20:22

Renzi: macchè elezioni anticipate, si vota nel 2018

"Finalmente si vedono i segnali di una ripresa"

Renzi: macchè elezioni anticipate, si vota nel 2018

Roma, 31 gen. (askanews) - Le frizioni con Ncd e Fi sull'elezione del presidente non porteranno a elezioni anticipate, Matteo Renzi lo assicura in una intervista al Tg1: "Ma quali elezioni anticipate! Finalmente l'Italia comincia a vedere i segnali di una ripresa, che è ancora timida, ma i posti di lavoro crescono, gli investimenti nei macchinari delle aziende tornano a crescere, c'è l'aspettativa di imprenditori e consumatori, ci sono le condizioni perché finalmente dopo anno di segno meno, di crisi, l'Italia torni al segno più. E secondo qualcuno dovemmo metterci a discutere al nostro interno di elezioni? Si voterà nel 2018".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Pd
Pd, Emiliano: non faccio a Renzi il favore della scissione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia