venerdì 09 dicembre | 09:34
pubblicato il 23/feb/2016 13:40

Renzi: M5s spregiudicato, ma il Pd non si può prendere in giro

"Senza loro dietrofront unioni civili sarebbero già legge"

Renzi: M5s spregiudicato, ma il Pd non si può prendere in giro

Roma, 23 feb. (askanews) - "Senza il dietrofront dei Cinque Stelle" la legge sulle unioni civili "si sarebbe approvata mercoledì scorso". Ma "il Pd non può essere preso in giro". Lo ha detto il premier Matteo Renzi all'assemblea dei senatori Pd, secondo quanto riferito da alcuni presenti.

Per Renzi quella dei Cinque Stelle "è una posizione spregiudicata" che gioca "sulla pelle persone" perché "l'impegno a votare l'emendamento Marcucci c'era". Dunque "non si può andare avanti così".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Pontassieve riaccoglie Renzi: "non molli ora, deve andare avanti"
Governo
Mattarella apre consultazioni,l'arbitro silente debutta in campo
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Governo
Crisi, Grillo: elezioni subito senza scuse, legge elettorale c'è
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina