giovedì 08 dicembre | 13:40
pubblicato il 11/lug/2016 18:51

Renzi: lo spacchettamento del referendum non sta in piedi

"La Costituzione ha delle regole"

Renzi: lo spacchettamento del referendum non sta in piedi

Roma, 11 lug. (askanews) - "Lo spacchettamento a mio giudizio non sta in piedi". Lo ha detto il presidente del Consiglio Matteo Renzi, intervistato da Beppe Severgnini su Corriere.it, a proposito dell'ipotesi di separare in più quesiti il referendum sulle riforme costituzionali.

"In ballo c'è la Costituzione e la Costituzione - ha aggiunto il premier - ha delle regole e non è possibile, secondo la maggior parte dei giuristi, spacchettare e fare un referendum 'à la carte'. Trovo che ci sia un grandissimo Truman show: si spacchetta o non si spacchetta? A Natale si spacchetta! Poi deciderà la Cassazione. A mio giudizio la domanda è semplice: volete continuare con questo Parlamento o cambiare? Volete un sistema in cui le Regioni continuino con i poteri di oggi o meno? Alla fine si fa chiarezza".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Governo
Comitato del No: sarebbe bene Colle ci convocasse a consultazioni
Governo
Mattarella apre consultazioni,l'arbitro silente debutta in campo
Governo
Renzi: chi non vuole voto sostenga governo o urne dopo Consulta
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni