domenica 26 febbraio | 23:16
pubblicato il 23/mar/2015 18:53

Renzi: Jobs act abbatte un tabù, ma ora serve nuovo welfare

"E' di sinistra difendere le persone, non gli articoli"

Renzi: Jobs act abbatte un tabù, ma ora serve nuovo welfare

Roma, 23 mar. (askanews) - Il Jobs act è "straordinariamente importante", ora bisogna intervenire non cercando ulteriore flessibilità ma costruendo "un nuovo welfare". Lo ha detto il presidente del Consiglio Matteo Renzi, parlando alla School of government della Luiss: "La riforma del lavoro è straordinariamente importante per il nostro paese, abbiamo risolto uno dei tabù che per 20 anni avevano inchiodato il nostro paese ad un dibattito ideologico".

"Io - ha precisato - non accetto che ci sia chi si definisce di sinistra perché difende l'articolo 18, io penso che sia di sinistra difendere le persone!". Detto questo, però, "non credo che si possa andare avanti ancora puntando sulla flessibilità, ora è il momento di puntare su un nuovo welfare".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Pd
Renzi: D'Alema non ha mai digerito rospo, scissione Pd colpa sua
Governo
Governo, Alfano: non va stroncato per vicenda interna al Pd
Governo
Renzi: elezioni nel 2018, deciderà Gentiloni se votare prima
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech