giovedì 08 dicembre | 22:58
pubblicato il 17/mar/2014 19:00

Renzi: Italia non chiede sforare parametri Maastricht ma serve crescita

Renzi: Italia non chiede sforare parametri Maastricht ma serve crescita

(ASCA) - Roma, 17 mar 2014 - ''Noi rispettiamo tutti i limiti che ci siamo dati in Europa, a partire dai parametri di Maastricht. L'Italia non chiede di sforare i limiti di Maastricht''. Lo ha affermato il presidente del consiglio, Matteo Renzi nel corso delle dichiarazioni congiunte con la cancelliera Angela Merkel al termine dell'incontro bilaterale a Berlino.

''Le regole ce le siamo date noi e sono importanti - ha proseguito il premier -. Vogliamo restare nei limiti del 3%, ma per farlo dobbiamo avere la forza di investire per restare nei limiti. Il nostro rapporto debito/Pil e' cresciuto per le riforme che sono state fatte in questi anni, perche' nonostante l'Italia abbia un avanzo primario il nostro problema e' la mancanza di crescita. Oggi si tratta di rispettare il 3%, ma fare una revisione strutturale, irreversibile della spesa, non come una tantum, e dentro questo pacchetto aiutare la domanda interna''.

njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Pontassieve riaccoglie Renzi: "non molli ora, deve andare avanti"
Governo
Mattarella apre consultazioni,l'arbitro silente debutta in campo
Governo
Crisi, Grillo: elezioni subito senza scuse, legge elettorale c'è
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni