giovedì 23 febbraio | 22:27
pubblicato il 26/lug/2016 13:47

Renzi: investimenti pubblici servono, basta tagliarsi le... gambe

"Vanno fatti bene, con lotta senza pietà alla corruzione"

Renzi: investimenti pubblici servono, basta tagliarsi le... gambe

Roma, 26 lug. (askanews) - "E' importante che si combatta la disoccupazione anche attraverso gli investimenti publbici che una certa cultura tecnocratica ha bloccato in questi anni, senza capire che gli investimenti pubblici vanno fatti bene, vanno fatti quelli utili, ma vanno fatti perchè un Paese che smette di fare investimenti pubblici si sta tagliando le... gambe da solo". Lo ha sottolineato il premier Matteo Renzi, inaugurando il viadotto Italia sulla Salerno-Reggio Calabria. Un'opera che ha visto l'80% dei lavoratori impiegati venire proprio dalla Calabria.

Certo, gli investimenti pubblici "vanno fatti bene", partendo dalla "lotta senza pietà alla corruzione che ha rubato soldi ma ha rubato anche futuro". Le infrastrutture "sono uno degli strumenti attraverso il quale si esce dalla crisi". Non solo quelle materiali, "perchè non saremo competitivi nel mercato tecnologico se non avremo la banda larga ovunque e De Vincenti ci sta lavorando".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto: nuova forza di sinistra con ex Pd, con noi 17 ex Si
Pd
Renzi: in California cerco idee anti-populisti
Aborto
Aborto, senatori Pd: ora legge per concorsi medici non obiettori
Pd
Orlando in campo a primarie Pd: mi candido, serve responsabilità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech