venerdì 24 febbraio | 06:59
pubblicato il 13/mar/2015 18:49

Renzi: intervenire in Libia prima che Isis occupi il Paese

"Dopo incontro con Usa credo che riusciremo ad agire"

Renzi: intervenire in Libia prima che Isis occupi il Paese

Roma, 13 mar. (askanews) - La comunità deve intervenire in Libia prima che "le milizie dell'Isis occupino un'intera parte del paese". Lo ha detto il premier Matteo Renzi a margine dell'Egypt economic development conference a Sharm el-Sheikh.

Renzi ha ricordato i colloqui avuti con la Russia e ha aggiunto: "Nelle prossime settimane chiuderemo giro d'orizzonte con un approfondimento con gli Stati uniti, giocatore chiave, e al termine di questo lungo percorso credo che riusciremo ad affrontare la Libia come una priorità, non può essere l'ultimo dossier. C'è l'assoluta necessità di intervenire in Libia prima che le milizie dell'Isis occupino in modo sistematico non solo piccoli luoghi ma una parte del Paese. Questa è la priorità".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto: nuova forza di sinistra con ex Pd, con noi 17 ex Si
Pd
Renzi: in California cerco idee anti-populisti
Aborto
Aborto, senatori Pd: ora legge per concorsi medici non obiettori
Ue
Mattarella:Ue ha valore irreversibile, da crisi uscirà più forte
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech