domenica 22 gennaio | 07:18
pubblicato il 16/mar/2016 18:56

Renzi insiste: Ue risponda su migranti e crescita o è finita

"Tre Consigli in un mese, ma decisioni non attuate"

Renzi insiste: Ue risponda su migranti e crescita o è finita

Roma, 16 mar. (askanews) - Alla vigilia del terzo Consiglio Ue in un mese, Matteo Renzi prova ancora una volta a scuotere le istituzioni europee: "Senza risposte politiche" su migranti e crescita, "la Ue è finita". Perchè sulla crisi migratoria "le decisioni non vengono attuate" e perchè sulla crescita "non può bastare il bazooka mensile della Bce".

Al Consiglio Ue di domani, avverte il presidente del Consiglio, "si rischia di riprodurre un rituale, una liturgia vista già negli ultimi mesi, indice di un malfunzionamento di metodo che l'Italia non ha mancato di far notare. Non è solo che non vogliamo più fare un Consiglio Ue ogni 15 giorni, è che siamo di fronte ad un meccanismo che rischia di impantanarsi in un potere di veto", nella "vetocrazia" ormai studiata come fenomeno diffuso: "Passiamo pomeriggi a discutere delle virgole ma non sempre le conclusioni vengono implementate".

E allora il premier cita "Canzone quasi d'amore" di Francesco Guccini per scusarsi con la Camera della "ripetizione degli argomenti": "Non starò più a cercare parole che non trovo per dirti cose vecchie con il vestito nuovo". Dunque il "primo tema" della discussione sui migranti "è dare corso alle decisioni che prendiamo", perché "gli hot spot sono stati fatti, le riallocazioni e i rimpatri no". In un'Europa che "riesce ad andare su Marte" ma "si ferma alle porte di un campo profughi, sia esso in Grecia o a Calais", dice ricordando l'immagine della donna che lava il figlio con una bottiglia, nel campo di Idomeni. Quanto all'accordo con la Turchia, "è giusto cercarlo" ma "non a tutti i costi", ricordando sempre i "punti costitutivi" dell'identità europea, ovvero "rispetto dei diritti e libertà di stampa".

Mentre sulla politica economica europea "c'è qualche piccolo segnale nella giusta direzione ma ancora troppo timido". Bisogna ancora sbloccare gli investimenti, far rispettare alla Germania i limiti sul surplus commerciale, e attuare le riforme in Italia per "essere credibili" nelle richieste. Intanto c'è la "flessibilità ottenuta" grazie ad "energia, determinazione e tenacia", e ci sono le misure della Bce, "sempre sia ringraziata". Ma non può bastare, se non ripartono appunto gli investimenti e se non si abbassa la pressione fiscale. Operazione quest'ultima possibile solo grazie alla flessibilità, visto che a fiscal compact vigente "neanche Mago Merlino riuscirebbe ad abbassare le tasse". E tanto più in concomitanza di una spendig review che "ha raggiunto i 25 miliardi", l'unica strada è ridurre le tasse in deficit, restando comunque nei limiti di Maastricht.

Infine il tema del terrorismo, che "non ha finito di compiere il suo disegno tragico e atroce. Dobbiamo convivere con questa minaccia che è sempre all'ordine del giorno in Europa". Rifuggendo da "sottovalutazioni", dai toni "da talkshow", dalle "strumentalizzazioni". Evitando dunque "l'errore più grave per un politico, quello della superficialità e della demagogia". La risposta al terrorismo, ha concluso Renzi, "non può essere solo in un tweet demagogico per dire che basta chiudere le frontiere, quando le frontiere sono nelle nostre periferie. Oltre all'impegno per la sicurezza occorrono investimenti nelle periferie, nelle scuole, nella cultura".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Prodi: alla sinistra serve un nuovo riformismo
Governo
Grasso: legislatura duri fino a 2018 per recuperare tempo perduto
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Parma
Pizzarotti: mi ricandido, non lascio un buon lavoro a metà
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4