martedì 17 gennaio | 20:47
pubblicato il 13/set/2014 12:00

Renzi in Puglia: non mollo, la gente fa il tifo per me

Basta ubriacatura tecnocratica, torna la politica

Renzi in Puglia: non mollo, la gente fa il tifo per me

Bari, 13 set. (askanews) - Non si molla, si va avanti, la gente fa il tifo per me e la mia squadra. Matteo Renzi lancia dalla Puglia un nuovo messaggio di forza e di incoraggiamento al paese. Il presidente del consiglio oggi ha fatto un vero e proprio tour de force nella regione, cambiando programma all'ultimo momento per recarsi in visita nelle zone alluvionate del Gargano e per incontrare i lavoratori dell'Ilva di Taranto prima di inaugurare la fiera del Levante a Bari. "Il governo farà la sua parte", ha assicurato Renzi a Peschici. "Ma questo non basta - ha ammonito - se non c'è una popolazione in grado di dire che supererà questa prova. Vedendo la vostra terra dall'alto, credo abbiate forza e qualità per poter voltare pagina. Noi - ha assicurato Renzi - ci mettiamo una tenacia e una determinazione senza paragoni". Il premier ha poi affrontato un altro nodo della vicenda economica pugliese, l'Ilva, a Taranto, dove è stato anche contestato: " L'Ilva è una questione prioritaria per il governo", ha detto al termine di un incontro coi sindacati dei lavoratori Ilva, i sindaci ed i rappresentanti di Confindustria e delle istituzioni locali. "Siamo venuti qui con i viceministri Lotti e De Vincenti per incontrare i sindaci di Taranto e Statte, i rappresentanti della Regione, di Confindustria ed i sindacati dei lavoratori Ilva per confermare che Ilva è una questione nazionale, è una scommessa di questo governo che vuol dimostrare che si può fare impresa rispettando la salute". Soddisfatti i sindacati: Taranto. "Ci fa piacere che il presidente del Consiglio abbia preso un impegno concreto da subito - ha commentato Mimmo Panarelli della Fim-Cisl -. Ci ha fatto capire che non è qui di passaggio, ma la sua presenza è simbolica a rappresentare l'impegno del governo. Ci ha detto che tornerà prima di Natale". Infine alla fiera del Levante il premier ha trovato ad accoglierlo i sindaci del Salento in subbuglio per la Tap, il gasdotto che verrà costruito in provincia di Brindisi e che la popolazione non vuole, ma anche in questo caso Renzi non si è fatto scoraggiare e ha parlato della necessità di andare avanti con progetti innovativi che possano far crescere il paese, come la promessa contenuta nello sblocca Italia di anticipare i lavori della costruzione della Napoli Bari. Alla fiera il premier non si è soffermato in particolare sui progetti di politica economica del governo ma ha fatto un discorso di incoraggiamento sulla possibilità che l'Italia esca dalla crisi con la credibilità e la capacità di credere in se stessa e in chi ha voglia di rimboccarsi le maniche. Renzi non ha negato che gli indicatori economici siano tutti negativi, soprattutto al Sud, ma ora almeno la soluzione è in mano alla politica: "dopo anni di ubriacatura tecnocratica - ha detto - la politica torna a fare il suo mestiere che è la più alta forma di servizio che ci sia, ha aggiunto citando Giorgio La Pira. la politica è quella che non soccomberà di fronte alle regole imposte dalla europa. "O l'Europa torna ad avere un'idea forte o se resta solo spread non ha futuro", ha avvertito. Il premier ha ribadito l'importanza delle riforme costituzionali e della legge elettorale pur sapendo che "non basteranno a farci uscire dalla crisi" , ma è da il che bisogna partire per recuperare credibilità. Infine, prima di recarsi a visitare una fabbrica appena nata in provincia di Bari, segno di una ripresa possibile, il premier ha concluso con una metafora calcistica: "oggi il premier e come un allenatore di una squadra che ha giocatori forti che però non si passano la palla, ma l'allenatore ha testa dura e soprattutto stavolta la gente sugli spalti fa il tifo perché la squadra vinca".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Quirinale
Mattarella da oggi in Grecia in visita ufficiale
Nato
Mattarella:Nato straodinariamente importante per pace e sicurezza
M5s
Nasce Sharing Rousseau, Di Maio: "Intelligenza collettiva M5s"
Ue
Gentiloni vola da Merkel, sul tavolo conti pubblici e caso Fca
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa