domenica 04 dicembre | 09:42
pubblicato il 12/giu/2014 10:09

Renzi in Cina: Investire all'estero non è delocalizzare

Dobbiamo anche fare gioco di squadra per attirare investimenti

Renzi in Cina: Investire all'estero non è delocalizzare

Pechino, (askanews) - Matteo Renzi dalla Cina ha spiegato ai giornalisti il senso della sua visita in Asia in particolare dal punto di vista economico e degli investimenti, quelli esteri in Italia e quelli dell'Italia all'estero: "Tanti dicono chi va all'estero porta via posti di lavoro in Italia. Non è così: come abbiamo visto in Vietnam, la la Piaggio è ancora aperta a Pontedera è perché ha avuto la possibilità di investire in Vietnam. Tante aziende che qui vengono a investire non stanno delocalizzando, sta internazionalizzando per avere la possibilità di riportare denaro in Italia. Dall'altro lato, gli investimenti cinesi in Italia sono ancora pochi". "L'Italia guarda al futuro con la determinazione di chi sa che in Cina tanti vorrebbero i nostri prodotti, tocca all'Italia smettere di dividersi e fare gioco di squadra. Se la visita è andata bene lo sapremo nei prossimi mesi guardando gli indici di ricchezza e naturalmente di posti di lavoro", ha concluso il presidente del Consiglio.

Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Riforme
Referendum, sfida decisiva per la madrina delle riforme Boschi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari