sabato 03 dicembre | 21:12
pubblicato il 11/apr/2016 14:33

Renzi: il governo è in prima linea per aggredire la burocrazia

All'azienda Aia: l' Italia riparte se smettiamo di lamentarci

Renzi: il governo è in prima linea per aggredire la burocrazia

Roma, (askanews) - "L'Italia riparte se tutti noi smettiamo di lamentarci, intendiamoci, molte cose vanno cambiate in particolare nella burocrazia che è il nostro più grande avversario, stiamo facendo regole nuove, stiamo dando dei tempi, diamo tempi stretti alla conferenza dei servizi. E il governo, deve essere chiaro, sta attentissimo anche a quelle che sembrano piccole cose, ai problemi dei Comuni". Lo ha detto il presidente del Consiglio Matteo Renzi in un intervento nella sede dell'azienda Aia, a Verona.

"Dobbiamo avere sempre più un rapporto di collaborazione tra il fisco e le imprese - ha aggiunto Renzi - perché deve essere più semplice avere un rapporto tra cittadini e pubblica amministrazione". "Noi giorno per giorno faremo di tutto perché alle parole seguano i fatti, siamo in prima linea perché finalmente la burocrazia possa essere finalmente aggredita, ma voi aiutateci a raccontare un'Italia di speranza".

Gli articoli più letti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, Renzi: brogli? Siamo seri, polemiche stanno a zero
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari