lunedì 27 febbraio | 15:14
pubblicato il 16/mag/2014 12:00

Renzi esclude manovra correttiva, 80 euro a incapienti nel 2015

Con la legge di stabilità

Renzi esclude manovra correttiva, 80 euro a incapienti nel 2015

Roma, 16 mag. (askanews) - Esclude categoriacamente manovra correttiva? "sì, assolutamente sì". Parola del premier Matteo Renzi, intervistato da Alessandro Milan a Radio24. "Di solito le manovre si fanno per mettere nuove tasse. Quello che è accaduto nei primi 70 giorni di Governo è che si è fatta una manovra non per mettere nuove tasse ma per cancellare un po' di tasse a chi non arriva alla fine del mese", ha sottolineato. Il premier ha rivendicato la misura degli 80 euro, "una misura che resterà per sempre". Quando sarà allargata a partite Iva, pensionati, incapienti? "Il prossimo anno, spero nella legge di stabilità". "Ho sentito Berlusconi e Grillo e Piero Pelù dire che 80 euro sono niente, forse per chi guadagna molti soldi, per me sono misura di immediato impatto utile" e sono anche una "misura anticiclica".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Calcio
Renzi: Ranieri tradito dai suoi giocatori, ma tornerà...
Pd
Renzi: D'Alema non ha mai digerito rospo, scissione Pd colpa sua
Dp
Rossi: noi fermeremo Grillo, alleanza con Pd se vince Orlando
Vitalizi
M5s: pensioni parlamentari come cittadini, basta ok a delibera
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Specie a rischio, dalla genetica molecolare un aiuto per salvarle
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech