mercoledì 22 febbraio | 23:56
pubblicato il 26/ago/2016 09:57

Renzi: dovere morale ricostruire borghi colpiti da terremoto

'Hanno diritto ad un futuro: sarà nostra priorità'

Renzi: dovere morale ricostruire borghi colpiti da terremoto

Roma (askanews) - "Il fatto di vivere queste ore nelle lacrime e nell'orgoglio non deve farci dimenticare che abbiamo un impegno morale con le donne e gli uomini delle comunità" colpite dal terremoto. "E' cruciale che quelle comunità rimangano comunità: lo dobbiamo alla storia di quei borghi che hanno diritto ad avere un futuro, non solo un ricordo". Lo ha detto il premier Matteo Renzi, in conferenza stampa a palazzo Chigi, dopo il Cdm che ha varato lo stato d'emergenza.

"La ricostruzione innnazitutto del senso di comunità, che non si è perso, è la priorità per il nostro governo e credo per il nostro Paese. Non ci asciugheremo mai abbastanza le lacrime, ma quando il ricordo tenderà a sbiadirsi dovremo essere in prima linea a sottolineare che la ricorsttruzione è prioritaria per

l'Italia non per Amatrice: è un dovere verso quei luoghi", ha aggiunto Renzi.

Gli articoli più letti
Campidoglio
Grillo: entro due giorni Raggi risolve questione di stadio Roma
Roma
Grillo: Roma una bomba atomica, che pretendete da M5s?
Pd
Pd, Orfini: dopo Emiliano spero ci ripensino Rossi e Speranza
Governo
Renzi: governo fa cose importanti ma se ne parla poco
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech