giovedì 23 febbraio | 08:24
pubblicato il 06/feb/2014 18:57

Renzi: discutibile dire che Italicum favorisce Berlusconi

Se ci fa paura passaggio di Casini con Fi problema saremmo noi

Renzi: discutibile dire che Italicum favorisce Berlusconi

Roma, (askanews) - Non si può dire che l'Italicum favorisce Silvio Berlusconi e se davvero fosse così vorrebbe dire che il Pd ha un problema, perché non riesce a vincere contro un'alleanza che è la stessa del 1994. Lo ha detto Matteo Renzi alla direzione Pd: "Devo dire con molta franchezza che trovo discutibili alcune reazioni di questi giorni, forti di alcuni sondaggi, 'con l'Italicum vince Berlusconi'. Le elezioni si vincono se si prendono i voti, non se si cambia sistema elettorale"."In una campagna elettorale - ha aggiunto - i meccanismi sono completamente diversi. Se poi si andasse a votare con l'Italicum e una coalizione formata da Berlusconi, Bossi e Casini ci battesse... Il problema saremmo noi". Il segretario del Pd ha infine aggiunto: "Non mi fa paura Casini che va di là, non mi preoccupa che il Nuovo Centrodestra sia nel centrodestra: si chiamano così...".

Gli articoli più letti
Campidoglio
Grillo: entro due giorni Raggi risolve questione di stadio Roma
Centrosinistra
Entro sabato gruppi ex Pd, pressing per convincere parlamentari
Roma
Grillo: Roma una bomba atomica, che pretendete da M5s?
Governo
Renzi: governo fa cose importanti ma se ne parla poco
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
A Tallinn in Estonia un robot fattorino fa consegne a domicilio
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech