giovedì 08 dicembre | 03:58
pubblicato il 09/mag/2014 12:00

Renzi: dichiarazioni vergognose contro operazione Mare Nostrum

"Ha impedito 10, 100 altre Lampedusa, noi non giriamo la testa"

Renzi: dichiarazioni vergognose contro operazione Mare Nostrum

Firenze, 9 mag. (askanews) - "Ho sentito dichiarazioni vergognose di certe forze politiche contro l'operazione Mare Nostrum, che sta impedendo una, dieci, cento Lampedusa". Lo ha detto il premier Matteo Renzi nel suo discorso a Firenze alla conferenza "The State of the Union", in riferimento alle posizioni espresse recentemente da esponenti della Lega contro il presunto incoraggiamento all'immigrazione che verrebbe dai molti salvataggi in mare effettuati dalle navi della Marina. "Perché dovremmo lasciarli soli (i migranti, ndr)? perchè dobbiamo impedire che questo diventi un nostro problema? Noi non vogliamo girare la testa dall'altra parte", ha osservato ancora Renzi, lamentando tuttavia la contraddizione di fondo della disciplina europea dell'asilo, che non permette la concessione di questo diritto in paesi diversi da quelli di primo approdo.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fi
Fi, Berlusconi ricoverato. Zangrillo: stress, a breve dimesso
Pd
Pd, Orfini: ok sostegno militanti ma sia senza rabbia
L.Bilancio
L.Bilancio, governo pone fiducia in aula Senato su art.1
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni