lunedì 20 febbraio | 01:05
pubblicato il 29/mag/2015 13:02

Renzi: dibattito su impresentabili autoreferenziale e irreale

Sono nelle liste piccole, benedetto l'Italicum

Renzi: dibattito su impresentabili autoreferenziale e irreale

Roma, 29 mag. (askanews) - "Durante la discussione delle elezioni regionali in molti si sono concentrati sui problemi dei candidati così detti impresentabili. Mai visto un dibattito così autoreferenziale e lontano dalla realtà". Lo ha scritto il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, nella sua E-news.

"Perchè sono pronto a scommettere - ha aggiunto - che, come tutti sanno ma nessuno ha il coraggio di dire, nessuno di questi candidati (nessuno!) verrà eletto. Sono quasi tutti espressioni di piccole liste civiche che grazie al sistema elettorale delle singole regionali vengono assemblate per prendere un voto in più (sia benedetto l'Italicum che finalmente eviterà questo spargimento di candidature!).

"Ma possibile - ha concluso - che in questa campagna elettorale si discuta di tutto tranne che del ruolo delle Regioni (che per noi va cambiato, come abbiamo scritto nella riforma costituzionale?

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, ultima trattativa con Emiliano su primarie dopo comunali
Pd
Cuperlo a Renzi: scendi da auto, non fare 'Gioventù bruciata'
Pd
Renzi si dimette da segretario Pd, ora candidature o congresso
Pd
Renzi apre congresso Pd, minoranza accusa: "Sceglie scissione"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia