lunedì 05 dicembre | 15:44
pubblicato il 07/lug/2015 18:51

Renzi: con buona volontà accordo per Grecia può essere trovato

Greci hanno interesse a restare nell'euro, faranno di tutto

Renzi: con buona volontà accordo per Grecia può essere trovato

Bruxelles, 7 lug. (askanews) - "La mia preoccupazione non è tanto sulla situazione singola della Grecia, di fronte alla quale credo che con un po' di buona volontà l'accordo possa essere trovato, ma per il fatto che l'Europa possa rimanere vittima delle sue procedure". Lo ha detto il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, al suo arrivo all'eurosummit straordinario sulla Grecia.

Dopo aver ricordato di aver visitato a Ginevra il Cern, "luogo nato per riunire gli scienziati per la pace, e che vede tante donne e uomini di diversi paesi che costruiscono quotidianamente ricerca e innovazione, il premier ha affermato: "Questa è l'Europa che ci piace, e io trovo che se non riusciremo finalmente a spostare il focus della discussione dai soli parametri economici alla valutazione del futuro dell'Europa, allora ci saranno problemi".

Insomma, ha insistito Renzi, "una soluzione tecnica per la Grecia si può trovare, ma quello che è più importante è trovare una soluzione politica per l'Europa".

Quanto alla permanenza della Grecia nell'euro, Renzi ha osservato: "dove debba stare la Grecia lo devono decidere innanzitutto i governanti greci, ma io credo che dal loro punto di vista ci sia tutto l'interesse a restare nell'euro". Per stare nell'eurozona, comunque, "occorre seguire delle regole che possono essere interpretare con un po' di flessibilità", ha proseguito il premier.

"Quindi - ha sottolineato Renzi - questa decisione alla fine dipende dal governo greco; credo che loro faranno di tutto per fare un accordo, e che probabilmente non oggi, ma nelle prossime ore, questo accordo possa essere trovato". Ciò che è importante, ha concluso il premier, "è che da diversi giorni il Truman Show della politica e dell'informazione parla soltanto di un tema, la Grecia, molto importante perchè a noi stanno a cuore i concittadini di passaporto greco; ma quello che è fondamentale sottolineare è che, se non sceglie la crescita, l'innovazione, la ricerca, il futuro, l'Europa per come l'abbiamo conosciuta è finita".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, Grillo: addio Renzi, ha vinto la democrazia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari