martedì 24 gennaio | 18:11
pubblicato il 07/lug/2015 18:51

Renzi: con buona volontà accordo per Grecia può essere trovato

Greci hanno interesse a restare nell'euro, faranno di tutto

Renzi: con buona volontà accordo per Grecia può essere trovato

Bruxelles, 7 lug. (askanews) - "La mia preoccupazione non è tanto sulla situazione singola della Grecia, di fronte alla quale credo che con un po' di buona volontà l'accordo possa essere trovato, ma per il fatto che l'Europa possa rimanere vittima delle sue procedure". Lo ha detto il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, al suo arrivo all'eurosummit straordinario sulla Grecia.

Dopo aver ricordato di aver visitato a Ginevra il Cern, "luogo nato per riunire gli scienziati per la pace, e che vede tante donne e uomini di diversi paesi che costruiscono quotidianamente ricerca e innovazione, il premier ha affermato: "Questa è l'Europa che ci piace, e io trovo che se non riusciremo finalmente a spostare il focus della discussione dai soli parametri economici alla valutazione del futuro dell'Europa, allora ci saranno problemi".

Insomma, ha insistito Renzi, "una soluzione tecnica per la Grecia si può trovare, ma quello che è più importante è trovare una soluzione politica per l'Europa".

Quanto alla permanenza della Grecia nell'euro, Renzi ha osservato: "dove debba stare la Grecia lo devono decidere innanzitutto i governanti greci, ma io credo che dal loro punto di vista ci sia tutto l'interesse a restare nell'euro". Per stare nell'eurozona, comunque, "occorre seguire delle regole che possono essere interpretare con un po' di flessibilità", ha proseguito il premier.

"Quindi - ha sottolineato Renzi - questa decisione alla fine dipende dal governo greco; credo che loro faranno di tutto per fare un accordo, e che probabilmente non oggi, ma nelle prossime ore, questo accordo possa essere trovato". Ciò che è importante, ha concluso il premier, "è che da diversi giorni il Truman Show della politica e dell'informazione parla soltanto di un tema, la Grecia, molto importante perchè a noi stanno a cuore i concittadini di passaporto greco; ma quello che è fondamentale sottolineare è che, se non sceglie la crescita, l'innovazione, la ricerca, il futuro, l'Europa per come l'abbiamo conosciuta è finita".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Fassino: un giovane Prodi? Il Pd un leader ce l'ha già
Governo
A P.Chigi summit Gentiloni e ministri su sicurezza-immigrazione
L.elettorale
Partiti attendono Consulta su Italicum. Già divisi sul day-after
M5s
Grillo a eletti M5s: siete portavoce, linea la decidono iscritti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Al via Peter Baby Bio, progetto toscano per omogeneizzati Km zero
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: Leonardo pronta a cogliere opportunità sviluppo
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4