venerdì 24 febbraio | 10:10
pubblicato il 20/nov/2015 15:34

Renzi: chi vuole rinchiuderci in casa non avrà la meglio

Psicosi e allarmismo su whatsapp è procurato allarme

Renzi: chi vuole rinchiuderci in casa non avrà la meglio

Roma, (askanews) - "Quando vengono colpiti i teatri, i ristoranti, lo stadio, si cerca di colpire la quotidianità. È come se il terrorista volesse ucciderti e se non ce la fa volesse costringerti a vivere come vuole lui. Ecco perchè è fondamentale, senza sottovalutare niente, affermare con forza e determinazione, che noi non ci lasceremo prendere dalla psicosi, dalla paura e dall'isteria". Lo ha detto il premier Matteo Renzi, durante la cerimonia del taglio del nastro del nuovo pronto soccorso dell'ospedale Santo Spirito a Roma.

"In queste ore sta girando su whatsapp un messaggio - è procurato allarme - di una mamma che dice di non credere alle istituzioni, che la situazione è peggiore di quella che ci fanno credere. È l'obiettivo di farci vivere nel terrore. Chi vuole rinchiuderci in casa e costringerci a cambiare vita non può avere la meglio".

Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto: nuova forza di sinistra con ex Pd, con noi 17 ex Si
Aborto
Aborto, senatori Pd: ora legge per concorsi medici non obiettori
Ue
Mattarella:Ue ha valore irreversibile, da crisi uscirà più forte
Pd
Orlando in campo a primarie Pd: mi candido, serve responsabilità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech