mercoledì 18 gennaio | 17:35
pubblicato il 24/apr/2015 19:43

Renzi: certezza morte cooperante avuta mercoledì, credo anche Usa

Non era un ostaggio di serie B, faremo di tutto per riavere corpo

Renzi: certezza morte cooperante avuta mercoledì, credo anche Usa

Roma, 24 apr. (askanews) - "La certezza che i due corpi fossero dei due cooperanti noi l'abbiamo avuta mercoledì, credo che anche gli americani l'hanno saputo mercoledì". Lo ha detto Matteo Renzi, a Otto e mezzo, parlando del cooperante Giovanni Lo Porto ucciso in un raid Usa a gennaio, in Pakistan.

"Faremo di tutto per recuperare quel corpo, ma è difficile", ha ammesso aggiungendo: "Ma come possiamo immaginare di definire Lo Porto ostaggio di serie B se per anni l'unità di crisi della Farnesina ha fatto di tutto per riportarlo a casa?". "Non ci sono rapiti di serie A e d serie b", ha ribadito Renzi.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Ue
Presidenza Europarlamento: al ballottaggio Tajani e Pittella
Fca
Fca,Gentiloni a Merkel: omologazione spetta a autorità italiane
Terremoti
Terremoto, Boschi segue situazione. In contatto con Curcio e Errani
Ue
Gentiloni vola da Merkel, sul tavolo conti pubblici e caso Fca
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Alla Luiss il primo corso di alimentazione sostenibile
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina