martedì 21 febbraio | 06:50
pubblicato il 24/feb/2014 22:14

Renzi: basta parole in liberta' sul Mezzogiorno, serve concretezza

(ASCA) - Roma, 24 feb 2014 - ''Noi vogliamo essere sfidati non sui temi astratti ma su quelli concreti. Sul Mezzogiorno erano forse migliori gli impegni verbali e i disimpegni sostanziali degli ultimi decenni, le parole in liberta'? Come possiamo continuare a accontentarci di parole?''. E' con queste parole che il presidente del consiglio, Matteo Renzi ha risposto a chi ha criticato che nel suo intervento sulle linee programmatiche non aveva fatto accenno al tema del Mezzogiorno.

''Non e' forse arrivato il momento di utilizzare in modo diverso i fondi struttuarali europei? Ma come non si fa a capire che quei 59 miliardi vanno presi e spesi subito?'' ha aggiunto Renzi che dice 'no a investimenti a pioggia e si' a progetti significativi e strutturali''.

''Dobbiamo uscire dalla cultura della lamentazione'' ha concluso il premier.

njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Vertici M5s a Roma, possibile incontro Grillo-Raggi in Campidoglio
Pd
Enrico Letta: Pd non può finire così, attonito da cupio dissolvi
Elezioni
Blog Grillo: pazienza italiani ha un limite, lasciateci votare
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia