martedì 06 dicembre | 01:48
pubblicato il 17/mag/2016 20:59

Renzi: basta diatribe interne a Pd, per 6 mesi parliamo al Paese

"Io mi comporterò così. Ora a testa alta, non più catenaccio"

Renzi: basta diatribe interne a Pd, per 6 mesi parliamo al Paese

Roma, 17 mag. (askanews) - Per i prossimi sei mesi "non dico che serve una tregua, ma occorre parlare al Paese. Io farò questo, rinunciando a ogni diatriba interna". Lo ha detto il premier Matteo Renzi, aprendo l'assemblea con i parlamentari Pd.

Il premier e segretario Pd ha riferito che nella precedente riunione con i vertici locali del partito "si è preso un impegno: sei mesi a testa bassa. Anzi a testa alta, perchè possiamo stare a testa alta, di lavoro costante sul territorio. Smettiamo, se mai avessimo avuto questa tendenza, di giocare col catenaccio. Giochiamo all'attacco, il calcio totale. Raccontiamo cosa vogliamo fare in Italia, in Europa".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum, affluenza finale 68,48%. Si è votato di più al Nord
Riforme
M5s, Lega e Fdi chiedono voto. Fi vuole tavolo legge elettorale
Riforme
Italicum a rischio, è già dibattito sulla nuova legge elettorale
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari