lunedì 23 gennaio | 12:20
pubblicato il 05/nov/2014 18:31

Renzi: anche Merkel riconosce nostro ruolo di leadership in Ue

Dobbiamo però superare i pregiudizi e aggiustare molte cose

Renzi: anche Merkel riconosce nostro ruolo di leadership in Ue

Roma, 5 nov. (askanews) - "Merkel ama l'Italia e mi chiamò a Berlino per conoscermi quando al governo c'era Enrico Letta. Lo informai dell'invito e lui mi diede il via libera". Lo rivela il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, rispondendo a Bruno Vespa in un capitolo del suo prossimo libro anticipato da Panorama.

"Oggi per ottenere i risultati che desideriamo dobbiamo cambiare l'Italia. Su questo punto la Cancelliera e io la pensiamo allo stesso modo - dice Renzi - e lei riconosce che l'Italia può aspirare a un ruolo di leadership continentale. Certo, dobbiamo aggiustare molte cose e superare una pregiudiziale che in parte ci siamo costruiti da soli, ma che abbatteremo e distruggeremo".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Nato
Emiliano: Trump ignora la Nato? Potremmo rinegoziare trattati
Conti pubblici
Berlusconi: nuova manovra? Rimasti conti da pagare di Renzi
Usa
Gentiloni: Trump? Collaboreremo ma abbiamo i nostri valori
Pd
Emiliano: se qualcuno apre il congresso mi candido segretario Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
In Sicilia i corsi per aspiranti Master of Wine
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4