domenica 26 febbraio | 18:32
pubblicato il 18/apr/2015 11:49

Renzi: a chi ruba pena doppia, non vorrei essere nei suoi panni

Continuare a fare controlli sempre più e sempre meglio

Renzi: a chi ruba pena doppia, non vorrei essere nei suoi panni

Roma, 18 apr. (askanews) - Chi ruba merita una pena doppia. Lo ha detto il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, parlando agli scavi archeologici di Pompei per l'Expo delle idee.

"Qui - ha osservato il premier - non c'è solo il passato dell'Italia, qui c'è un pezzo di futuro. Molto è ancora da fare e il lavoro che stiamo svolgendo va ulteriormente verificato, bisogna continuare sempre più e sempre meglio a fare i controlli: non vorrei essere nei panni di chi ha rubato e di chi ruba perché quest'anno la cosa chiara è che, girando pagina, c'è la consapevolezza che chi ruba ruba un pezzo del paese e ci vuole rubare un pezzo futuro e quindi merita una pena doppia. Per quello sulla corruzione abbiamo deciso di aumentare le pene. Qualcuno ha detto 'giuridicamente non regge' ma moralmente sì".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech