lunedì 05 dicembre | 15:34
pubblicato il 12/set/2016 13:08

Renzi: 4 mld su edifici scolastici, stanno un po' meglio di prima

'Io andavo coì così: rimandato in scienze ma poi 60 alla maturità'

Renzi: 4 mld su edifici scolastici, stanno un po' meglio di prima

Roma, 12 set. (askanews) - "Da oggi facciamo un giro per augurare buon anno scolastico e andremo nelle scuole che gli enti locali stanno mettendo a posto: in questi anni abbiamo messo 4 miliardi sulle scuole e andiamo un po' in giro a vedere come stanno le nostre scuole, che stanno un po' meglio di prima ma su cui c'è ancora molto da fare". Comunque oggi "la scuola riparte, ci sono tante scuole belle e tanti professori in più". Lo ha detto il presidente del Consiglio Matteo Renzi, ospite di 'Non e' un paese per giovani' su Radiodue, spiegando che oggi la prima tappa nelle scuole ristrutturate sarà in Campania.

E parlando della scuola, Renzi confessa che da ragazzo andava "così così: sono stato rimandato in scienze, uno dei pochi al Classico... Ma è andato bene l'esame di maturità, 60 sessantesimi, ma sono stato un po' fortunato".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, Grillo: addio Renzi, ha vinto la democrazia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari