domenica 26 febbraio | 13:40
pubblicato il 23/ago/2014 12:35

Renzi ''preoccupato'' per la situazione in Libia e Medio Oriente

''Ma non e' un problema dei singoli stati, sfida per l'Europa''.

(ASCA) - Roma, 23 ago 2014 - Il presidente del Consiglio Matteo Renzi si dice ''molto preoccupato per la situazione in Libia'' e nel Medio Oriente: ''La questione - ha spiegato in una intervista al settimanale Tempi, di cui sono state diffuse alcune anticipazioni - e' drammatica in molte zone non lontane da noi''.

Secondo il capo del Governo ''non si tratta di pensare a come ogni singolo Stato possa da solo mettere in campo iniziative. Quel tempo e' finito. Queste sono sfide che o l'Europa e' in grado di affrontare o l'Europa non e'. Dai fenomeni migratori, all'esodo di profughi e rifugiati, alle persecuzioni per motivi religiosi, qui si parra' la nobilitate dell'Europa, il suo essere protagonista nel mondo globale''.

Pol/Bar

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech