martedì 28 febbraio | 13:13
pubblicato il 05/lug/2013 14:24

Religione: Gasparri, su Facebook inaudita offesa a cattolici

Religione: Gasparri, su Facebook inaudita offesa a cattolici

(ASCA) - Roma, 5 lug - ''I padroni di Facebook hanno dimostrato la loro inconsistenza umana minimizzando l'inaudita offesa ai cattolici realizzata sulle loro pagine.

Ha mille volte ragione chi sostiene che se una simile aggressione fosse stata rivolta alla religione islamica o a presunte minoranze che si sentono discriminate sarebbe successo il finimondo. Invece la giusta tolleranza dei cattolici viene usata per ammettere qualsiasi blasfemia. I padroni di Facebook per questo loro atteggiamento meritano ogni biasimo e il civile disprezzo di chi mette al bando ogni intolleranza ma sa valutare la miseria umana di questi padroni della rete''. Lo dichiara Maurizio Gasparri, vicepresidente del Senato (Pdl), in riferimento alla notizia di una pagina Facebook a chiaro contenuto blasfemo ma che i gestori del social network non hanno ritenuto necessario oscurare. com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrodestra
Zaia a Berlusconi: io candidato premier? E' una manfrina
Centrodestra
Salvini gela Berlusconi: no a Zaia leader e a doppia moneta
Pd
Pd, D'Alema: attacchi Renzi? Non vorrei alimentare ossessioni
Pd
Orlando: non si può ridurre scissione Pd a manovra di D'Alema
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tumore mammella, migliorare diagnosi con tomografia multimodale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Favara: apre l'Alba Palace: quattro stelle di cultura e tradizione
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
SpaceX invierà due turisti spaziali attorno alla Luna a fine 2018
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech