sabato 21 gennaio | 22:50
pubblicato il 09/apr/2013 17:30

Regioni: giovedi' si riunisce la Conferenza dei presidenti

(ASCA) - Roma, 9 apr - Il presidente Vasco Errani ha convocato la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome per giovedi' 11 aprile alle10. All' ordine del giorno i temi che saranno trattati nella Conferenza Unificata, nella Conferenza Stato-Regioni in sessione comunitaria e nella Conferenza Stato Regioni ''ordinaria'' che il Ministro Gnudi ha convocato rispettivamente per le15.00, 15.15 e 15.30. La Conferenza delle Regioni affrontera' pero' anche altri temi e in particolare: Ricognizione da parte della Sose - Societa' per gli studi di settore, dei livelli essenziali di assistenza e dei livelli essenziali delle prestazioni (articolo 13 del decreto legislativo n. 68 del 2011); Problematiche legate allo smaltimento dei rifiuti urbani gia' destinati alla discarica di Malagrotta (Roma); Protocollo d'intesa per la promozione e la gestione dei servizi di biblioteca negli istituti penitenziari italiani; Problematiche settore Trasporto pubblico locale e rinnovo CCNL autoferrotranvieri; Accordo interregionale per la compensazione della mobilita' sanitaria per l'anno 2012; Informativa sulla questione dei diritti sindacali dei Medici di medicina generale al fine di garantire omogeneita' di comportamento sull'intero territorio nazionale; Proposta di Accordo Stato - Regioni per l'organizzazione e l'assistenza sanitaria negli eventi e nelle manifestazioni programmate e nelle esercitazioni di emergenza territoriali - Punto esaminato dalla Commissione nella riunione del 27 marzo 2013; Questione avanzata dalla Regione Abruzzo in tema di mobilita' sanitaria interregionale nell'ambito del riparto delle risorse per il SSN dell'anno 2012; Informativa del Coordinatore Commissione Politiche sociali della Conferenza delle Regioni in merito alle problematiche inerenti il decreto del Ministero dell'economia e delle finanze previsto ai sensi dell'art. 16 comma 2 della Legge 135/2012 (Spending Review) che prevede una riduzione delle risorse per le Regioni a statuto ordinario, a decorrere dall'anno 2013, con particolare riferimento al riparto del Fondo nazionale per le politiche sociali anno 2013; Problematiche inerenti l'erogazione delle risorse ex Gescal per l'Edilizia sovvenzionata regionale. com/res

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Prodi: alla sinistra serve un nuovo riformismo
Governo
Grasso: legislatura duri fino a 2018 per recuperare tempo perduto
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Parma
Pizzarotti: mi ricandido, non lascio un buon lavoro a metà
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4