lunedì 05 dicembre | 06:08
pubblicato il 09/apr/2013 17:30

Regioni: giovedi' si riunisce la Conferenza dei presidenti

(ASCA) - Roma, 9 apr - Il presidente Vasco Errani ha convocato la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome per giovedi' 11 aprile alle10. All' ordine del giorno i temi che saranno trattati nella Conferenza Unificata, nella Conferenza Stato-Regioni in sessione comunitaria e nella Conferenza Stato Regioni ''ordinaria'' che il Ministro Gnudi ha convocato rispettivamente per le15.00, 15.15 e 15.30. La Conferenza delle Regioni affrontera' pero' anche altri temi e in particolare: Ricognizione da parte della Sose - Societa' per gli studi di settore, dei livelli essenziali di assistenza e dei livelli essenziali delle prestazioni (articolo 13 del decreto legislativo n. 68 del 2011); Problematiche legate allo smaltimento dei rifiuti urbani gia' destinati alla discarica di Malagrotta (Roma); Protocollo d'intesa per la promozione e la gestione dei servizi di biblioteca negli istituti penitenziari italiani; Problematiche settore Trasporto pubblico locale e rinnovo CCNL autoferrotranvieri; Accordo interregionale per la compensazione della mobilita' sanitaria per l'anno 2012; Informativa sulla questione dei diritti sindacali dei Medici di medicina generale al fine di garantire omogeneita' di comportamento sull'intero territorio nazionale; Proposta di Accordo Stato - Regioni per l'organizzazione e l'assistenza sanitaria negli eventi e nelle manifestazioni programmate e nelle esercitazioni di emergenza territoriali - Punto esaminato dalla Commissione nella riunione del 27 marzo 2013; Questione avanzata dalla Regione Abruzzo in tema di mobilita' sanitaria interregionale nell'ambito del riparto delle risorse per il SSN dell'anno 2012; Informativa del Coordinatore Commissione Politiche sociali della Conferenza delle Regioni in merito alle problematiche inerenti il decreto del Ministero dell'economia e delle finanze previsto ai sensi dell'art. 16 comma 2 della Legge 135/2012 (Spending Review) che prevede una riduzione delle risorse per le Regioni a statuto ordinario, a decorrere dall'anno 2013, con particolare riferimento al riparto del Fondo nazionale per le politiche sociali anno 2013; Problematiche inerenti l'erogazione delle risorse ex Gescal per l'Edilizia sovvenzionata regionale. com/res

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Riforme
Referendum,Centro-Nord spinge affluenza oltre 60%,Sud sotto il 50%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari