sabato 03 dicembre | 04:04
pubblicato il 17/nov/2015 13:22

Regione Toscana: con riforma sanità più vicini al territorio

Assessore Saccardi: le Asl scendono da 12 a 3, ma più grandi

Regione Toscana: con riforma sanità più vicini al territorio

Roma, (askanews) - L'assessore alla Salute della Regione Toscana, Stefania Saccardi, illustra le novità principali della riforma del servizio sanitario regionale. Scendono da 12 a 3 le Asl e quindi anche i direttori generali: "Sono i soliti come sono adesso, solo che avranno un'azienda di più ampie dimensioni. Avranno il ruolo gestionale che hanno oggi, ma dovranno naturalmente coordinare la loro programmazione con i direttori delle aziende ospedaliere universitarie nell'ambito di scelte concordate col direttore della programmazione. Questo è un po' l'impianto che abbiamo immaginato. E si confronterà, il direttore generale - questa la vera novità - non con gli attuali vicecommissari ma con i direttori di zona, i direttori delle società della salute, avrà un confronto vero con il territorio".

Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari