domenica 26 febbraio | 02:58
pubblicato il 24/nov/2014 15:40

Regionali, disastro per Fi. E Fitto incalza: azzerare cariche

Si attende ancora commento di Berlusconi o dell'inner circle

Regionali, disastro per Fi. E Fitto incalza: azzerare cariche

Roma, 24 nov. (askanews) - Il disastro era annunciato ma forse non ci si aspettava che potesse essere di queste dimensioni. Dentro Forza Italia si era già cominciato a fare i conti con la possibilità che la Lega avrebbe realizzato il sorpasso in Emilia Romagna, ma essere addirittura doppiati probabilmente non era previsto. I numeri ottenuti dal partito di Silvio Berlusconi in questa tornata elettorale parlano chiaro: 8,36% in Emilia Romagna e 12,30% in Calabria.

Di fronte a questi dati, il malcontento non ci mette molto a esplodere. A innescare la miccia senza troppi giri di parole è Raffaele Fitto: di fronte a questo "esito drammatico" è necessario - dice - azzerare tutte le cariche. Parole seguite a ruota da una serie di dichiarazioni dello stesso tenore di esponenti vicini all'eurodeputato azzurro. Tra questi, anche quel Maurizio Bianconi che appena ieri si era scontrato con Giovanni Toti per aver avuto l'ardire di invitare Silvio Berlusconi a prendersi tutto il "nuovismo" che lo circonda e andare a fondare un altro partito.

Non è bastato, evidentemente, il "chiarimento" tra Fitto e il Cav di un paio di settimane fa ad allentare la tensione. La polvere nascosta sotto il tappeto della ritrovata concordia e unità, infatti, non poteva rimanere celata di fronte a questi dati elettorali. Altro tema è poi quello dell'unità del centrodestra: questione ineludibile visto che sia in Emilia Romagna che in Calabria i partiti di area sono andati divisi.

Ma se da una parte Fitto e company lanciano la loro offensiva, a tacere, almeno per ora, è non soltanto l'ex premier ma anche tutta la dirigenza a lui vicina. L'unico commento sulle Regionali è di questa notte ed è di Giovanni Toti che si limita a guardare in casa altrui. "Emilia: affluenza dimezzata dalle Europee. Le promesse di Renzi - scrive su Twitter il consigliere politico di Fi - hanno le gambe corte, come le bugie. Anche i #feudirossi non ci credono più".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Pd
Pd, Rosato: carte bollate? Emiliano si occupi di contenuti
Governo
Napolitano: equilibrio Gentiloni punto fermo da salvaguardare
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech