domenica 22 gennaio | 02:46
pubblicato il 19/set/2014 17:00

Regionali: Caldoro, in Campania giochi aperti e possibili novita'

(ASCA) - Napoli, 19 set 2014 - ''I giochi sono molto piu' aperti di quanto si immagini. La sfida delle prossime Regionali in Campania e' connotata da dinamicita' e velocita'. Non credo nella possibilita' di una candidatura solo perche' sono il presidente uscente, tutto e' da capire''. Cosi' il governatore Stefano Caldoro, nel corso di una lunga chiacchierata con i giornalisti in uno dei salottini di Palazzo Santa Lucia. Le parole del governatore sono una risposta al cronista che gli chiede di commentare le ipotesi avanzate nei giorni scorsi di una nuova contrapposizione fra l'attuale governatore e il sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca (Pd). Una sfida che Caldoro ha gia' vinto nel 2010. Com'e' nel suo stile, pacato, quasi british, il presidente della Regione Campania prende le distanze da questa rinnovata sfida per le elezioni della primavera 2015. dqu/bra/sam (segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Prodi: alla sinistra serve un nuovo riformismo
Governo
Grasso: legislatura duri fino a 2018 per recuperare tempo perduto
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Parma
Pizzarotti: mi ricandido, non lascio un buon lavoro a metà
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4