domenica 26 febbraio | 11:01
pubblicato il 01/dic/2016 12:11

Referendum, Salvini: preoccupa voto estero, voglio controllo Onu

"Spero che su No faccia la differenza chi vive in Italia"

Referendum, Salvini: preoccupa voto estero, voglio controllo Onu

Roma, 1 dic. (askanews) - "Vorrei che ci fosse un controllore del voto libero, estratto a sorte in ogni consolato e in ogni ambasciata. Perché lì arrivano tutte le schede votate dagli italiani e nessuno verifica quello che succede. Vorrei che ci fosse qualche osservatore dell'ONU a verificare che arrivino e ripartano tutte le schede votate perché in più di un caso c'è gente con nome e cognome che dice 'Io volevo votare, non sono riuscito a votare, la mia scheda è sparita, la mia scheda è finita nell'immondizia'. Punto e a capo. Lo dico a futura memoria". Lo ha detto Matteo Salvini, leader della Lega Nord a RTL 102.5 facendo riferimento al voto degli italiani all'estero per il prossimo referendum.

Salvini ha chiarito di non avere intenzione di presentare denunce alla magistratura. "In democrazia - ha spiegato - dovrebbe essere lo Stato a garantire la libertà e la liceità del voto. Però, ripeto, io conto sul fatto che in Italia, fra i cittadini italiani, esistenti, in vita e ragionanti, arrivino tali e tanti No che anche eventuali voti in più o in meno che arrivano dal resto del mondo non facciano la differenza. Io conto che per l'Italia - ha aggiunto Salvini - decidano gli italiani che stanno in Italia, vivono in Italia, pagano in Italia e sperano in Italia".

Il leader della Lega Nord ha chiarito che "sul voto in corso mi arrivano tante e tante segnalazioni di stranezze per il voto degli italiani all'estero. Schede non arrivate, schede non consegnate, gente che chiede di votare ed è impossibilitata a votare. Io temo che in qualche consolato e in qualche ambasciata, visto che non ci sono occhi esterni e i consolati e le ambasciate dipendono dal Governo, che ha puntato tutto sul sì, possano aggiungersi o scomparire delle schede". Sono "diverse stranezze e difficoltà segnalate da tanti cittadini - ha rilevato - in cui io immagino la buona fede".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Lavoro
Renzi: ruolo Stato non è offrire reddito ma lavoro di cittadinanza
Pd
Orlando: mi candido per guidare il Pd, non contro qualcuno
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech