domenica 26 febbraio | 07:00
pubblicato il 11/set/2011 19:13

Referendum/ Fini: Nessuna prudenza a firmare, contro Porcellum

Poi in Parlamento discuteremo quale legge elettorale fare

Referendum/ Fini: Nessuna prudenza a firmare, contro Porcellum

Mirabello (Ferrara), 11 set. (askanews) - "Se per togliere di mezzo il 'Porcellum' è" necessario "firmare il referendum" allora non c'è "nessun tipo e resistenza e prudenza nel farlo". Lo detto dalla Festa del Tricolore a Mirabello il presidente della Camera Gianfranco Fini. "Poi - ha aggiunto - discuteremo dopo in Parlamento quale legge elettorale fare". "Credo che l'Italia non abbia bisogno di tornare in modo semplicistico al 'Mattarellum' - ha aggiunto Fini -. Ma ha bisogno di liberarsi di legge che ha acuito fossato tra società civile e il Palazzo".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Pd
Pd, Rosato: carte bollate? Emiliano si occupi di contenuti
Governo
Napolitano: equilibrio Gentiloni punto fermo da salvaguardare
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech