lunedì 27 febbraio | 15:53
pubblicato il 30/set/2016 10:51

Referendum, Di Maio: flop Renzi, cittadini non gli credono più

Noi riempiamo le piazze parlando danni Jobs act e suo Governo

Referendum, Di Maio: flop  Renzi, cittadini non gli credono più

Roma, 30 set. (askanews) - "I cittadini non gli credono più. Lo slogan perenne del presidente del Consiglio degli ultimi due anni ha fatto così tanti danni che adesso l'assenza di credibilità del premier si riversa sulla sua campagna elettorale". Lo ha detto, conversando a Montecitorio, il vicepresidente M5s della Camera Luigi Di Maio, commentando la sala non piena a Firenze per Matteo Renzi per l'apertura della campagna referendaria e l'ammissione delle difficoltà rispetto al sì alla riforma costituzionale da parte dello stesso Renzi.

" Ieri sera mentre Renzi parlava a Firenze - ha raccontato Di Maio- io ero a discutere della frode del Jobs act a Pomigliano d'arco che e' uno dei simboli delle citta' del sud dove queste leggi contro i lavoratori hanno fatto danni. E li' ho incontrato tanti cittadini che mi dicevano che non hanno piu' nessuna fiducia in Matteo Renzi perche' in questi anni ha fatto leggi che nel titolo contenevano un significato e nel testo contenevano il contrario. Mentre lui parlava ai suoi a - ha sottolineato- io riempivo una piazza parlando con la gente dei danni del Jobs act e delle leggi del Governo Renzi, a dispetto degli spot con cui il presidente del Consiglio le ha propagandate. La gente non ne può più dei suoi slogan, vede come stanno le cose. E' stufa delle parole."

Questo, a giudizio dell'esponente del direttorio M5s, vale ancora di più nel caso della riforma costituzionale del Governo Renzi approvata dal Parlamento e ora sottoposta a referendum popolare il prossimo 4 dicembre. "Ho visto una campagna per il Sì - ha evidenziato l'esponente del direttorio M5s - che dice 'cara Italia vuoi ridurre il numero di politici? Si''. Ma io credo che la domanda giusta sia: cara Italia, vuoi dare l'immunita' parlamentare anche ai consiglieri regionali e ai sindaci? No. Cara Italia, vuoi che il Senato non venga piu' eletto da nessuno? No. Cara Italia, vuoi una legge elettorale Di nuovo con le liste bloccate e senza la possibilita' reale Di eleggere i tuoi rappresentanti? No".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Calcio
Renzi: Ranieri tradito dai suoi giocatori, ma tornerà...
Pd
Renzi: D'Alema non ha mai digerito rospo, scissione Pd colpa sua
Dp
Rossi: noi fermeremo Grillo, alleanza con Pd se vince Orlando
Vitalizi
M5s: pensioni parlamentari come cittadini, basta ok a delibera
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Specie a rischio, dalla genetica molecolare un aiuto per salvarle
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech